Docenti del Polo1 a scuola di vela: navigare per imparare a stare insieme

I docenti dell’Istituto Comprensivo Primo Polo di Monteroni di Lecce, insieme con la dirigente scolastica prof.ssa Maria Rosaria Manca, hanno partecipato ad un incontro domenicale con Alessandro Gennaro, psicologo clinico, dottore di ricerca in psicologia dinamica,

già docente presso Unisalento e socio Area SIC (sito di interesse comunitario) di VEROBLU a Torre dell’Orso. Infatti, gli insegnanti si sono ritrovati presso la “Cassetta Rossa” sita nella Pineta Costiera di Torre dell’Orso di Melendugno e sono stati accolti dai membri dell’Associazione di Promozione Sociale “Alba Mediterranea”.

L’Area SIC è stata realizzata nell’ambito del Progetto “VE.RO.BLU – EDUCAMP Torre dell’Orso“, finanziato dal Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale. L’intervento del presidente di “Alba Mediterranea”, Cosimo Prisciano, ha evidenziato l’importanza dei “percorsi educativi innovativi attraverso l’utilizzo della vela come strumento di social innovation”. Ha aggiunto: “noi crediamo che navigare sia un modo per imparare a stare insieme, per riscoprire valori importanti e fondamentali come la collaborazione, l’aiuto reciproco, la solidarietà, il senso di responsabilità verso gli altri, l’amore per la natura”.

I lusinghieri risultati ottenuti dal marzo 2010 fanno di “Alba Mediterranea” un centro importante per la formazione di preadolescenti ed adolescenti a rischio di dispersione scolastica e d’insuccesso formativo. Nel dicembre 2014, il Dipartimento della Gioventù ha approvato il progetto “Alba Mediterranea sailing team – Messaggeri di Legalità” per la preparazione di equipaggi al fine di affrontare le cinque regate in partenza dalla Puglia ed una crociera della legalità. Da tale progetto sono scaturite interessanti prestazioni sportive tanto da ottenere i complimenti e il successivo coinvolgimento di Paolo Montefusco, campione mondiale di vela, e il suo team.

Alessandro Gennaro, invece, ha focalizzato l’attenzione sui vari percorsi dell’apprendimento relegando, provocatoriamente, la lezione frontale in un mero “rumore cognitivo”.  “L’insegnante deve rinunciare alla sua posizione narcisistica rispetto alla classe e creare l’ambiente facilitante”, ha proseguito specificando la funzionalità della memoria semantica e della memoria di lavoro. Ha ribadito con insistenza: “occorre che i nostri ragazzi siano preparati attraverso lo svolgimento di compiti di realtà”. Successivamente, l’esperto in tematiche ambientali, Dario Ferreri, ha condotto i corsisti nel suggestivo percorso dell’Area SIC, immerso nella pineta costiera artificiale a Pino di Aleppo attraverso un sottobosco a macchia mediterranea. Si è potuto individuare anche un cordone dunale con un’interessante specifica vegetazione; è emersa anche la parte della costa rocciosa ricca di Piantaggine di Groves.

È stato avvincente notare alcune grotte costiere che, insieme agli scogli conosciuti come “due sorelle”, ospitano particolari specie di uccelli. Tale incontro è stato organizzato all’interno del corso di formazione per docenti “Paesaggi di bellezza…attivazione degli apprendimenti” organizzato dall’Istituto Comprensivo Primo Polo di Monteroni di Lecce, con il patrocinio della Federazione Nazionale Maestri del Lavoro d’Italia, Consolato Provinciale di Lecce e dall’Università del Salento; il corso è curato dalla segreteria organizzativa della prof.ssa Patrizia Carignani.

Tutti i diritti sono riservati. È vietata qualsiasi utilizzazione, totale o parziale, dei contenuti inseriti nel presente portale
TGMonteroni.it
Supplemento online di totemgiornale.it - Registrato al Tribunale di Lecce N° 22/2012 - Direttore Responsabile: Vincenzo Paticchio - Direttore Editoriale: Eleanna Bello

WebMaster: EiX.it