Il “caffè di tribù” dell’asilo Aldo Moro, quando l’anno scolastico si chiude con un abbraccio

Di cose belle a Monteroni ne auspichiamo tante. E ciò che accade ogni giorno presso l’asilo nido comunale “Aldo Moro”, sito in Via Martiri di Via Fani, gestito dall'associazione temporanea d’impresa GeNSS/Orsa ne è una testimonianza lampante.

Dopo un lungo percorso costellato da confronti continui e momenti di condivisione con i genitori dei piccoli ospiti si è concluso l’anno scolastico con un originale arrivederci: “il caffè di tribù”.

“Abbiamo pensato di pianificare una festa di fine anno particolare, diversa dal solito, che sia una coccola, - asserisce Marta Manfreda, responsabile risorse umane e progettista della cooperativa inquestione - un modo per palesarvi quanto non solo i vostri piccoli, ma anche le loro famiglie, siano speciali e degni di cura e attenzioni per noi. Si dice che per educare un bambino serva un intero villaggio ... beh, cosa c’è di meglio di una piccola tribù come la nostra?”.

L’evento conclusivo si è tenuto nelle scorse settimane, grazie ad un apertura straordinaria: i genitori insieme alla psicologa ed al supervisore pedagogico tra caffè, tisane e bevande, hanno chiacchierato ed argomentato su questioni attinenti al mondo genitoriale e dell’infanzia.

Da quest’incontro è “nato” un gruppo coeso di genitori: papà e mamme hanno avuto modo di conoscersi meglio e di riscoprire l’importanza di tendere una mano al genitore accanto.

Il ritrovo, svoltosi in un clima disteso ma carico di energia positiva, è terminato con un bellissimo abbraccio collettivo. I genitori hanno poi riabbracciato i loro piccoli che con orgoglio li hanno condotti a visitare la mostra allestita all'esterno della struttura e frutto della progettualità annuale.

Monteroni ha risposto positivamente. A volte … bastano solo gli input adatti.

Tutti i diritti sono riservati. È vietata qualsiasi utilizzazione, totale o parziale, dei contenuti inseriti nel presente portale
TGMonteroni.it
Supplemento online di totemgiornale.it - Registrato al Tribunale di Lecce N° 22/2012 - Direttore Responsabile: Vincenzo Paticchio - Direttore Editoriale: Eleanna Bello

WebMaster: EiX.it