Non solo a Papa Francesco. Pure a Mattarella 'piace' la “Casa della Befana”

Arrivano gli apprezzamenti da parte del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella per l’iniziativa della “Casa della Befana”: la lettera indirizzata alla parrocchia “Sacro Cuore di Gesù” di Monteroni ha rinnovato l’entusiasmo della comunità.

La “Casa della befana” non passa inosservata nemmeno alle più alte cariche italiane. Nei giorni scorsi a far giungere il suo incoraggiamento è stato proprio il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, che tramite una lettera indirizzata alla parrocchia di don Giuseppe Spedicato ha rivolto l’augurio di buona riuscita della manifestazione. “Reverendo Padre – si legge nella lettera giuta dal Quirinalela ringrazio a nome del Capo dello Stato, per la Sua cordiale lettera e le Sue affettuose parole di apprezzamento con cui ha voluto rendere partecipe il Presidente del bel progetto solidale che si rinnova anche quest’anno a Monteroni di Lecce. Il Presidente Mattarella apprezzando particolarmente l’iniziativa benefica, invia a Lei, ai suoi collaboratori, a tutti i suoi parrocchiani, l’augurio di una piena riuscita dell’iniziativa quale lieta chiusura delle festività di Natale.”

Gli auspici epistolari di Mattarella vanno ad aggiungersi alle lettere che nei mesi scorsi sono giunte, dopo la prima edizione, anche dalla Santa Sede. Scrivevano dalla Città dela Vaticano: “Il Sommo Pontefice Francesco rivolge il suo benaugurante pensiero al Reverendo don Giuseppe Spedicato ed alla Comunità Parrocchiale del Sacro Cuore di Gesù di Monteroni di Lecce in occasione della lodevole iniziativa di solidarietà dal titolo La Casa della Befana quale frutto di carità del cammino di codesta comunità ecclesiale, esprimendo compiacimento per la provvidenziale realizzazione, e mentre chiede di pregare per Lui, e per il Suo Ministero Petrino, invoca abbondanti grazie e favori celesti soprattutto in quest’anno giubilare della Misericordia e le invia di cuore l’implorata Benedizione Apostolica estesa a tutti i suoi fedeli”.

I complimenti del Capo dello Stato e la benedizione del Sommo Pontefice unitamente alla telefonata di augurio che nei giorni scorsi è giunta a don Giuseppe dal Presidente della Camera, Laura Boldrini in persona, alla vigilia della seconda edizione dell'inizativa che quest'anno è stata “sposata” dai Comuni dell'Unione della Valle della Cupa, divengono motivo di ulteriore incoraggiamento per un evento che ha messo al primo posto la solidarietà per i bambini più poveri, compresi i piccoli di Norcia che quest'anno non trascorrono feste natalizie serene a causa del terribile terremoto dei mesi scorsi e ai quali la Befana di Monteroni farà giungere fra qualche giorno i suoi doni, frutto della generosità dei Salentini.

Tutti i diritti sono riservati. È vietata qualsiasi utilizzazione, totale o parziale, dei contenuti inseriti nel presente portale
TGMonteroni.it
Supplemento online di totemgiornale.it - Registrato al Tribunale di Lecce N° 22/2012 - Direttore Responsabile: Vincenzo Paticchio - Direttore Editoriale: Eleanna Bello

WebMaster: EiX.it