L’opera di don Giuseppe “benedetta” dal Papa

In Vaticano l’autografo del Papa sul libro del parroco di Monteroni . “Francesco…un Papa dalla fine del mondo” (Edizioni Milella) è il libro scritto da don Giuseppe Spedicato, autore e regista teatrale, parroco della comunità del Sacro Cuore di Monteroni.

La biografia racconta la vita e le origini del Papa argentino figlio di un emigrante italiano, tifoso di calcio, buttafuori in una sala da ballo, perito chimico, poi gesuita in “prima linea”: il primo pontefice gesuita, il primo venuto dall’America. Una pubblicazione “benedetta” dallo stesso Bergoglio che in occasione dell’udienza generale in Vaticano dello scorso 3 febbraio ha incontrato don Giuseppe ricevendo in dono il libro. E soprattutto Papa Francesco ha poi autografato di proprio pugno un’altra copia dell’opera. Una firma che ha trasformato quel libro in un vero cimelio. “La bravura, direi meglio, l’originalità del testo di don Giuseppe - scrive l’arcivescovo di Lecce, Domenico D’Ambrosio - sta nel presentarci la sintetica, scorrevole e godibile lettura della vicenda biografica del Papa. Il libro-racconto coinvolge nello scoprire la continuità di vita semplice e sorprendente, che non costringe in schemi rispettosi di un cliché già definito e testato dalla lunga storia del papato la figura e l’opera di Francesco. È geniale l’intuito dell’autore che in questa seconda parte della vita del Santo Padre, ci mette a parte della rivoluzione di Papa Francesco narrata dallo stesso Bergoglio, dalle sue parole, dai suoi gesti, dalle sue scelte”.

 

BURSOMANNO

Tutti i diritti sono riservati. È vietata qualsiasi utilizzazione, totale o parziale, dei contenuti inseriti nel presente portale
TGMonteroni.it
Supplemento online di totemgiornale.it - Registrato al Tribunale di Lecce N° 22/2012  - Direttore Editoriale: Eleanna Bello

WebMaster: EiX.it