Nonna Maria compie 100 anni. I segreti della sua longevità? Poca tv, lavorare a maglia e tanta compagnia

Un secolo di vita per la signora Maria Lazoi, monteronese nata il 31 gennaio 1918, sul finire della Grande guerra.

Per lei si concretizza quest’oggi lo straordinario traguardo dei 100 anni: un record di longevità che oggi celebrerà insieme alla sua famiglia e alle persone care. Un compleanno unico e speciale.

E a porgerle gli auguri sarà anche il sindaco Angelina Storino, che porterà in dono alla centenaria un quadro con la pergamena che riproduce lo storico atto di nascita di “nonna Maria”, che nonostante la sua carta d’identità conserva lucidità e forma fisica.

Rimasta vedova da giovane (il marito morì in un incidente), ha lavorato presso lo Sperimentale tabacchi e si è dedicata anima e corpo alla sua famiglia. Ha due figlie, Ornella e Marcella Barba, quattro nipoti ed è bisnonna di altri quattro pronipoti. E l’unico nipote maschio è anche un futuro sacerdote che risponde al nome di Emanuel Riezzo, 25 anni, educatore del seminario di Lecce.

Il passatempo preferito di Nonna Maria è senza dubbio quello di lavorare a maglia. Lo fa ogni giorno. Inoltre, predilige scaldarsi al cospetto del fuoco del camino, come una volta, invece che davanti ad un termosifone. La tv la spegne volentieri. La guarda, infatti, poco e nulla. Ai programmi televisivi, preferisce la compagnia delle persone e la vicinanza dei suoi cari. Forse è anche questo il segreto della sua longevità.

non na lo scatto2

volantino coser disinfestazione

Tutti i diritti sono riservati. È vietata qualsiasi utilizzazione, totale o parziale, dei contenuti inseriti nel presente portale
TGMonteroni.it
Supplemento online di totemgiornale.it - Registrato al Tribunale di Lecce N° 22/2012 - Direttore Responsabile: Vincenzo Paticchio - Direttore Editoriale: Eleanna Bello

WebMaster: EiX.it