On Display: l’associazione “Giovani e Handicappati” ambasciatrice dell’Onu per la terza volta consecutiva. Appuntamento al 28 agosto in Piazza Falconieri a partire dalle ore 10:30.

L’Onu chiama e Monteroni risponde: al via le riprese del video “On Display”, l’iniziativa internazionale che riunisce in un abbraccio virtuale tutto il mondo della disabilità. E per la terza volta consecutiva, a rappresentare l’Italia, saranno ancora i giovani dell’associazione monteronese: “Per Monteroni, un piccolo comune della provincia di Lecce – spiega il presidente di “Giovani e Handicappati” Tonino Melloquesto è un momento importante e di grande orgoglio. Non solo perché la nostra Associazione è la sola a rappresentare l’Italia nel mondo e vedere il nome del nostro paese nella metropoli americana di New York accanto alle città più famose come Los Angeles, Boston, New York, Atene, Toronto, Lima, Jakarta ci fa un certo effetto. Ma soprattutto perché anche noi, nel nostro piccolo, abbiamo dato un messaggio importante: favorire l’integrazione e l’inclusione attraverso la danza per combattere ogni preconcetto e pregiudizio”

L’iniziativa, organizzata da Heidi Latsky Dance, nasce per combattere l’indifferenza ed i tabù presenti nel mondo della disabilità: per dare, a tutti gli effetti, un segnale forte alle persone con una visione distorta dell’handicap. Tramite un video, i partecipanti hanno infatti l’opportunità di diventare i protagonisti di una sfilata di moda decostruita, in cui l’immagine del corpo ha lo scopo di comunicare emotività e trasparenza agli occhi dello spettatore. Un momento di forte tensione in cui i ballerini, vestiti di bianco, spezzano le catene della monotonia in una performance artistica tutta da vivere.

Un’esperienza unica nel suo genere, che ha già coinvolto i ragazzi di Monteroni per ben due anni, con risultati strabilianti: “Per noi che siamo accanto da 27 anni alle persone con disabilità – continua Mello - è stata la prima volta che abbiamo visto i nostri ragazzi, vestiti come bianche statue viventi, così consapevoli della loro bellezza. Quella bellezza che risiede proprio nella loro differenza. E’ stata una emozione pazzesca che non si può descrivere ma si può solo vivere. Molto emozionati sono stati anche i genitori e i parenti di ognuno dei nostri giovani: sorpresi nel vederli, per la prima volta, così concentrati nell’ eseguire ogni minimo movimento fino a raggiungere la perfezione

Anche quest’anno i ragazzi saranno accompagnati dalle nozioni della coreografa americana Sarah Swenson, arrivata da oltreoceano proprio pochi giorni fa per seguire i “suoi” allievi.

Il video, diretto dal confermatissimo Antonio Manfreda, verrà proiettato in America presso la sede della Nazioni Unite il 3 dicembre 2018. Per il resto, i ragazzi dell’associazione di Monteroni si avvarranno, così come nella passata esperienza, dell’aiuto di due altre realtà del territorio: i 50enni di Monteroni ed Helios. Il servizio fotografico verrà invece affidato a Leonzio Colonna.

Le riprese si svolgeranno il 28 agosto in Piazza Falconieri dalle ore 10:30. Tutta la cittadinanza è invitata a partecipare, anche perché, a detta del presidente Mello, si prospetta un pomeriggio ricco di emozioni: “non vediamo l’ora di tornare ad essere ballerini – conclude – ed entrare a far parte di un mondo che, anche se per pochi minuti, si trasforma in un posto pieno di bellezza ed uguaglianza. Perché in fondo è proprio questo che tale esperienza ci insegna: ogni uomo è un essere libero e non è fatto solo di corpo ma soprattutto di anima”.

L’attesa è finita: il video “On display” è pronto per il debutto americano. Tonino Mello: “ci aspettiamo tanta gente, bisogna essere tutti presenti”. Appuntamento a domenica 3 dicembre in Piazza Falconieri a partire dalle 18.

Alcuni scatti di “On Display”, il flashmob tenutosi lo scorso venerdì in Piazza Falconieri. Protagonisti i ragazzi dell’associazione “Giovani ed Handicappati” che, sotto la direzione della coreografa americana Sara Swenson, hanno animato il panorama monteronese con una significativa performance.

E arrivò il grande giorno. Monteroni è stata catapultata sul tetto del mondo nella Giornata Mondiale della disabilità per rappresentare l'Italia.

Monteroni sul Time Square: compare anche il nome della città di Monteroni sui tabelloni luminosi di uno dei maggiori incroci del distretto newyorkese di Manhattan. Altra soddisfazione per l’associazione di volontariato “Giovani e Handicappati”.

Monteroni sul tetto del mondo: l’associazione di volontariato “Giovani Handicappati” rappresenterà l’Italia nell’evento americano “On Display”, promosso dall’Onu per la Giornata mondiale della disabilità del 3 dicembre prossimo.

Bianche sculture in movimento nello spettacolo dell'atrio del Palazzo Baronale. Una danza figurata, senza meccanismi prestabiliti ma con la libertà che merita di vivere ogni essere vivente. Anche se disabile.

Si terrà domani, 5 AgostoOn display Monteroni” un frammento del progetto internazionale On Display Global, ideato da Heidi Latsky Dance e presentato in Italia dall’associazione “Volontari Giovani ed Handicappati” di Monteroni

Tutti i diritti sono riservati. È vietata qualsiasi utilizzazione, totale o parziale, dei contenuti inseriti nel presente portale
TGMonteroni.it
Supplemento online di totemgiornale.it - Registrato al Tribunale di Lecce N° 22/2012 - Direttore Responsabile: Vincenzo Paticchio - Direttore Editoriale: Eleanna Bello

WebMaster: EiX.it