Premio alla ricerca al dott. Alessandro Cocciolo. Per non dimenicare Alessia

Sarà consegnato durante la serata “Note per una stella”, il Premio alla Ricerca oncoematologica giunto ormai alla 3a edizione in memoria della giovane Alessia Pallara. Il 23 dicembre, infatti, presso il Live Area Eventi,

il riconoscimento verrà materialmente depositato nelle mani del dottor Alessandro Cocciolo, medico del reparto di Oncologia Pediatrica del Polo Oncologico “Giovanni Paolo II” di Lecce.

Si rinnova per il terzo anno consecutivo l’ appuntamento ideato dall’Associazione monteronese per la lotta contro la leucemia mieloide acuta “Alessia Pallara”: al dottor Alessandro Cocciolo il prestigioso premio (realizzato dal maestro Albino Mello) che loda il lavoro svolto nella ricerca oncoematologica. Durante la serata, presentata da Anna Rita Favale, sono previsti gli interventi del sindaco di Monteroni Angelina Storino, del direttore del Reparto di Oncoematologia pediatrica di Lecce Titti Tornesello, del priore della confraternita “Maria SS Assunta” Giuseppe Mancarella e del presidente di Triacorda Antonio Aguglia. Non mancheranno poi i contributi musicali offerti da alcuni giovani artisti monteronesi: al microfono Carola Conte e Cristina Manca delizieranno il pubblico con i loro singoli; mentre Andrea Carrozzo, Tonio Martino e Tania Greco intratterranno i presenti rispettivamente con il sax, il pianoforte e il clarinetto.

“Il dott. Alessandro Cocciolo – così recita la motivazione del Premio assegnato al giovane medico - si è laureato in Medicina e Chirugia presso l'Università Cattolica del Sacro Cuore con il massimo dei voti discutendo una tesi sperimentale su nuove possibilità terapeutiche nel trattamento del tumore della prostata. Ha successivamente conseguito la specializzazione in Oncologia, sempre presso l'Università Cattolica, discutendo una tesi sulle nuove modalità terapeutiche nel campo del tumore dell'intestino.

Da maggio 2011, dopo un periodo trascorso nell'U.O. di Oncologia del P.O. Vito Fazzi, lavora presso l'U.O. di Oncoematologia Pediatrica. In questi 5 anni si è distinto per dedizione ed impegno, incurante del tempo trascorso in corsia, sempre pronto anche a chiamate in servizio fuori orario e non previste. Nonostante la sua preparazione fosse stata orientata sulla diagnosi e cura dei tumori dell'età adulta, dopo aver preso contatto con l'U.O. di Oncoematologia Pediatrica, passato l'impatto non facile con un mondo di malattia particolare che vede i bambini impegnati in prima linea, si è impegnato nello studio e nella ricerca clinica, e per approfondire le sue competenze ha frequentato numerosi corsi di aggiornamento e partecipato a convegni specifici. Membro della Associazione di Ematologia ed Oncologia Pediatrica e collaboratore delle attività dell'Associazione Genitori 'Per un sorriso in più' di Lecce, non esita, finito il lavoro, ad intrattenersi con i bambini in un gioco o a raccogliere le confidenze in corsia”.

Un altro Natale per non dimenticare la giovanissima Alessia, alla vigilia del terzo anniversario della sua improvvisa e prematura scomparsa a causa di una forma aggressiva e fulminante di leucemia. Alessia continua a vivere nel cuore dei suoi familiari e di tutti i Monteronesi, grazie alle innumerevoli e lodevoli iniziative promosse dall'Associazione a lei dedicata.

BURSOMANNO

Tutti i diritti sono riservati. È vietata qualsiasi utilizzazione, totale o parziale, dei contenuti inseriti nel presente portale
TGMonteroni.it
Supplemento online di totemgiornale.it - Registrato al Tribunale di Lecce N° 22/2012  - Direttore Editoriale: Eleanna Bello

WebMaster: EiX.it