Il concerto della Banda dell’Ausiliatrice: un successo la diretta di Made in Monteroni

Made in Monteroni riprende in diretta il concerto dell’Associazione Musicale Maria SS Ausiliatrice, ma lancia l’appello: “ci vuole più coinvolgimento dei cittadini per queste bellissime iniziative”.

E il maestro Matteo Mazzotta applaude i suoi ragazzi: “sono lo stimolo che mi incoraggia a proseguire il percorso”.

Quando i monteronesi non vanno dalla musica, la musica va dai monteronesi. Si potrebbe riassumere con questa prima riga l’iniziativa proposta dall’associazione “Made in Monteroni”, che giovedì 4 gennaio ha deciso di riprendere in diretta buona parte del “Concerto di Natale” promosso dall’associazione musicale “Maria SS Ausiliatrice”: “l’idea è nata – spiega il presidente di Made in Monteroni Stefano Quarta -  con lo scopo di coinvolgere tutti coloro che per vari motivi non son potuti essere presenti. E dal bisogno di poter consentire a quanti si trovano fuori per lavoro, studio, o per altri motivi, di sentirsi un po' più vicini alla propria terra, al proprio paese, alla propria gente. Insomma a casa. Chi vive fuori sa di cosa stiamo parlando e crediamo che abbia apprezzato la nostra iniziativa”. E la proposta dell’associazione si è dimostrata vincente. Oltre agli applausi della sala gremita di gente, i musicisti hanno potuto infatti godere degli apprezzamenti social di tutte le persone connesse all’evento.

L’esperimento nasconde però dietro di sé un briciolo di amarezza. Perché nasce anche dallo spiacevole episodio verificatosi il primo gennaio, quando al primo concerto organizzato dalla stessa associazione in Piazza Falconieri, vi era poco pubblico e neanche un esponente dell’amministrazione. Fatto notificato dagli stessi soci di Made in Monteroni: “la partecipazione attiva alla vita sociale della comunità – aggiunge Quarta - è il fulcro attorno a cui tutto dovrebbe ruotare. Ed i Monteronesi in questo, bisogna ammettere, lasciano un po' a desiderare. Anche se un'inversione di marcia è sempre possibile oltre che necessaria. Resta incomprensibile la totale assenza di un referente politico all’evento patrocinato dalla stessa amministrazione”. Il Sindaco Angelina Storino e l’assessore Antonio Madaro si sono però fatti perdonare in occasione del concerto di tre giorni dopo, chiedendo scusa per la loro mancata presenza in occasione del concerto in Piazza: “E’ stato veramente emozionante –  afferma il primo cittadino - Ho avuto il grande onore di assistere a questa magnifica opera, orchestrata in modo fantastico dal maestro Matteo Mazzotta. Credo che i ragazzi siano veramente fortunati ad avere una guida musicale di questo livello. Complimenti”.

A sottolineare l’importanza di questo tipo di manifestazioni è poi intervenuta la dirigente scolastica dell’Istituto Comprensivo V. Bodini Lory Natale che ha dichiarato: “complimenti ai ragazzi ed al maestro – aggiunge la preside -  Non possiamo prescindere dall’educazione musicale e da quello che la musica ci può offrire. Parlo dell’arricchimento che essa stessa può dare, sia culturale che personale. Ma andando oltre, si può parlare della musica anche come strumento di aggregazione. Perciò è mio dovere invitare tutti i giovani a far parte di queste belle realtà”. L’evento dello scorso giovedì ha perciò avuto grandissimo successo. E la standing ovation finale è una prova di tale affermazione. Non sono perciò scontate le parole del giovane direttore artistico Matteo Mazzotta che fa trasparire tutta la sua emozione in un video immortalato dalle telecamere di Made in Monteroni: “i ragazzi hanno fatto un lavoro eccezionale – afferma il maestro - Sono delle spugne umane, assorbono tutto. Il lavoro di oggi è stato fatto in appena quattro mesi. Si può sempre migliorare e questi meravigliosi piccoli artisti mi danno lo stimolo per andare avanti”.

Tutti i diritti sono riservati. È vietata qualsiasi utilizzazione, totale o parziale, dei contenuti inseriti nel presente portale
TGMonteroni.it
Supplemento online di totemgiornale.it - Registrato al Tribunale di Lecce N° 22/2012 - Direttore Responsabile: Vincenzo Paticchio - Direttore Editoriale: Eleanna Bello

WebMaster: EiX.it