Con una nota congiunta esprimono una linea comune le forze politiche che erano presenti ieri nell’Aula di Palazzo di Città. Il Consiglio, come è noto, non si è svolto per la mancanza del numero legale sancita dall’assenza in blocco della maggioranza alle prese con la crisi esplosa sulla questione del project sul cimitero e culminata con l’azzeramento della giunta deciso dal sindaco Angelina Storino.

Le opposizioni gridano al “bavaglio e alla censura” per la gestione del dibattito del consiglio comunale che ha respinto la sfiducia nei confronti del sindaco Angelina Storino.

Tutti i diritti sono riservati. È vietata qualsiasi utilizzazione, totale o parziale, dei contenuti inseriti nel presente portale
TGMonteroni.it
Supplemento online di totemgiornale.it - Registrato al Tribunale di Lecce N° 22/2012 - Direttore Responsabile: Vincenzo Paticchio - Direttore Editoriale: Eleanna Bello

WebMaster: EiX.it