Aveva messo su un “vivaio” con circa 500 piante di cannabis destinate alla “coltivazione” illegale della marijuana. E per questo è finito nei guai il titolare di una impresa edile, Emanuele Monaco, 40 anni, di Monteroni:

BURSOMANNO

Tutti i diritti sono riservati. È vietata qualsiasi utilizzazione, totale o parziale, dei contenuti inseriti nel presente portale
TGMonteroni.it
Supplemento online di totemgiornale.it - Registrato al Tribunale di Lecce N° 22/2012  - Direttore Editoriale: Eleanna Bello

WebMaster: EiX.it