Riparte il campionato cinese. Vince lo Shandong. Pellè a secco ma buona la prima

Inizio col botto per lo Shandong Luneng di Graziano Pellè: battuto 2 a 0 il Tianjin Teda di Obi Mikel. Buona prova del salentino rimasto in campo per tutti i 90 minuti.

Altro campionato, altra storia. Lo Shandong Luneng di Graziano Pellè è pronto per vivere una nuova stagione da vero protagonista. Ed il monteronese è pieno di stimoli per far fare l’ulteriore salto di qualità alla sua squadra, che lo ha acquistato lo scorso anno con l’obiettivo di puntare ai vertici della Super Chinese League.

Non delude perciò le attese la prima partita casalinga degli arancioni: battuto 2 a 0 il Tianjin Teda dell’ex Chelsea Obi Mikel. Il vantaggio arriva al 78’ con la rete di Liu Binbin, che cinque minuti dopo è lesto a fornire l’assist vincente per il raddoppio di Papiss Cissè.

Buona la prova del salentino, nonostante sia rimasto a secco per 90 minuti.

L’ex Southampton gioca di sponda, fa salire la squadra e prova la via del gol con un paio di conclusioni dal limite. Arrivano così i primi tre punti per lo Shandong Luneng, che archiviata la non brillantissima stagione passata (quart’ultimi, al confine della zona retrocessione), ambisce alla qualificazione in Champions League Asiatica. Molto dipenderà dall’apporto al gol di Pellè. Graziano scalda i motori.

Tutti i diritti sono riservati. È vietata qualsiasi utilizzazione, totale o parziale, dei contenuti inseriti nel presente portale
TGMonteroni.it
Supplemento online di totemgiornale.it - Registrato al Tribunale di Lecce N° 22/2012 - Direttore Responsabile: Vincenzo Paticchio - Direttore Editoriale: Eleanna Bello

WebMaster: EiX.it