"Si sono voluti trovare probabilmente i capri espiatori, ad appena un anno dall'insediamento della giunta comunale, nelle figure di due giovani appartenenti ad un’area politica moderata,

Acque quanto mai agitate nella maggioranza che governa Palazzo di Città, all’indomani del rimpasto (leggi articolo) voluto dal sindaco Angelina Storino. Una svolta “fuori dalle logiche e dalla dinamiche politiche” (Leggi articolo) che ha scombussolato gli animi e gli equilibri (due Pd in giunta al posto di Udc e Fdi) nella coalizione eterogenea che un anno fa ha vinto le elezioni.

Il sindaco vara il rimpasto e rompe il silenzio dopo una settimana di “crisi” amministrativa. E conferma di aver agito “scrollandosi di dosso le logiche politiche”.

Nessun colpo di reni. Tutto nella norma e tutto come da noi ampiamente preannunciato nei giorni scorsi (leggi articolo). Ora l'esecutivo Storino-bis è ufficiale anche con le deleghe ai singoli assessori.

Rinviato ancora di qualche ora il varo del rimpasto. Ad innescare l’ulteriore fumata nera il nodo-Udc: lo scudocrociato infatti rischia di rimanere senza assessorati.

Tutto come previsto dal Borsino di Tg Monteroni. Nella giornata di oggi - al netto di ulteriori clamorosi ritardi - il sindaco annuncerà il nuovo esecutivo.

Se la Forza Italia targata Bellini-Cosma fa quadrato attorno al sindaco, l’altra frangia forzista che fa riferimento alla leader Adriana Poli Bortone ribadisce il ruolo di opposizione all’esecutivo cittadino.

Dopo il Pd, anche Forza Italia prende le difese del sindaco Angelina Storino e replica duramente agli attacchi dell’ex sindaco Lino Guido (ex Fi) rivolti all’attuale primo cittadino.

Dopo giorni di bocche cucite all’interno di una maggioranza chiusa a riccio e spiazzata dall’improvviso azzeramento di deleghe e incarichi, il Pd fa quadrato attorno alla sindaca Angelina Storino, finita nel mirino delle opposizioni.

L'attacco delle opposizioni e delle forze politiche extraconsiliari all'amministrazione a guida Storino dopo l'azzeramento della giunta ad un anno dalla vittoria elettorale. L'ex sindaco Manca: superficiali e incocludenti. Il M5S punta il dito contro il Pd locale.

Pagina 1 di 2

Tutti i diritti sono riservati. È vietata qualsiasi utilizzazione, totale o parziale, dei contenuti inseriti nel presente portale
TGMonteroni.it
Supplemento online di totemgiornale.it - Registrato al Tribunale di Lecce N° 22/2012 - Direttore Responsabile: Vincenzo Paticchio - Direttore Editoriale: Eleanna Bello

WebMaster: EiX.it