Si è riunito questa mattina, a Palazzo di Città, il Consiglio comunale di Monteroni con all’ordine del giorno la discussione sulle nomine dirigenziali. In agenda l’interrogazione e la richiesta di convocazione dell’assise presentate dal gruppo di minoranza “Volontà Popolare”.

Si torna in aula per discutere delle nomine dirigenziali a Palazzo di Città. Il Consiglio comunale di Monteroni è convocato giovedì 30 giugno alle 10.30.

Ma è scontro sulla paternità delle opere. Anche l’apertura dei cantieri porta con sé uno strascico di roventi polemiche.  L’opposizione attacca: “Lavori programmati dalla passata amministrazione”. Secca la replica della maggioranza: “Solo falsità”.

Scontro politico all’interno della coalizione eterogenea che governa Palazzo di Città. Stilettate sulla pubblica piazza di Facebook tra Fratelli d’Italia e il Pd, due partiti diversi che sono però tra i fondatori della civica “Cambia Monteroni”.

Il sindaco Angelina Storino “si libera” della delega all’igiene urbana, che aveva tenuto per sé dall’inizio del mandato, e l’opposizione parte all’attacco.

Nuove deleghe per Vincenzo Toma, capogruppo di maggioranza a Palazzo di Città nonché vicesegretario provinciale del Pd.

Prosegue la polemica attorno al cantiere dell’ex “Cinema Italia” di Monteroni in “standby” da sette anni. E il Mas torna all’attacco e scrive al Prefetto e all’Asl per chiedere conto della condizioni di sicurezza e igienico-sanitarie dell’immobile.

Il consiglio dà l’ok al rendiconto finanziario, ma in aula non mancano le scaramucce. Gran parte dell’opposizione non si presenta ed è braccio di ferro con la maggioranza sulla regolarità della convocazione.

Quattro giornate di raccolta straordinaria per scongiurare l’ecotassa: entro il 30 giugno serve il 5% in più di differenziata. E il Comune di Monteroni, insieme alla ditta Monteco, per centrare l’obiettivo organizza centri di raccolta per i quartieri del paese.

Al via i controlli per verificare l’esecuzione delle misure “anti-xylella” previste dalla Regione Puglia. Intanto,  il coordinamento regionale vara e impone le quattro buone prassi per il contenimento del batterio che minaccia gli ulivi salentini.

Pagina 15 di 16

Tutti i diritti sono riservati. È vietata qualsiasi utilizzazione, totale o parziale, dei contenuti inseriti nel presente portale
TGMonteroni.it
Supplemento online di totemgiornale.it - Registrato al Tribunale di Lecce N° 22/2012 - Direttore Responsabile: Vincenzo Paticchio - Direttore Editoriale: Eleanna Bello

WebMaster: EiX.it