Mezza maratona. Storino, evento fiore all’occhiello. 5Stelle: ha provocato solo disagi

Completamente opposte le reazioni politiche per la gestione della V Half Marathon Valle della Cupa e dell’ordine pubblico.

Gli Attivisti Monteroni 5 Stelle hanno infatti criticato il piano per l’ordine e la sicurezza pubblica varato dall’amministrazione comunale, che, invece, tramite il Sindaco Angelina Storino, giudica positivamente lo svolgimento dell’evento.

E’ la gestione dell’ordine pubblico per la quinta edizione della mezza maratona Valle della Cupa a mostrare, nuovamente, la contrapposizione politica tra gli Attivisti Monteroni 5 Stelle e l’attuale amministrazione. “Pur apprezzando la bella iniziativa che vede oggi Monteroni protagonista con una gara podistica di grosso rilievo”, dicono i pentastellati, “dobbiamo purtroppo rilevare l'incapacità di gestire l'evento "ordine e sicurezza pubblica " da parte dell'Amministrazione Comunale.”

Non è dello stesso avviso, invece, la sindaca Angelina Storino, la quale rivolge il suo ringraziamento “agli atleti, alle società, ai loro dirigenti, un grazie agli sponsor e a coloro che hanno permesso la realizzazione di tutto ciò in sicurezza e tranquillità ': polizia municipale, protezione civile, carabinieri e diverse decine di volontari.” Dalle parole del Sindaco si legge quindi la soddisfazione per la riuscita dell’evento insieme agli elogi per la macchina organizzativa.

Gli Attivisti Monteroni 5 Stelle ed il consigliere regionale Antonio Trevisi hanno rilevato principalmente, rincarando la dose, gli “episodi di alterchi con i volontari posti a vigilanza, dovuti all'esasperazione dettata dell'impossibilità di accedere, uscire o circolare agevolmente nel paese. Disagio maggiormente sentito da coloro che non abitano Monteroni.” Un quesito viene però posto dai pentastellati monteronesi riguardo ai preparativi per la manifestazione che si è tenuta domenica 21 ottobre: “Vorremmo sapere, se vi è stato nei giorni precedenti un tavolo tecnico che ha trattato e valutato adeguatamente piano traffico e sicurezza per tale evento, soprattutto da chi fosse composto e quali le decisioni prese.”

La distanza tra le posizioni e tra i giudizi per la gestione di questo evento si è delineato soprattutto con le due opinioni espresse dalle personalità politiche. Infatti, se Storino sostiene che “Questo appuntamento annuale che si ripete diventa tradizione attesa, da tramandare alle future generazioni”, gli Attivisti Monteroni 5 Stelle rilevano come “questi eventi se pur apprezzabili, gestiti approssimativamente, sortiscono in paese l'effetto contrario: anziché essere amati, vengono odiati e contestati da ogni cittadino che si trova cosi costretto a subire un grosso disagio a fronte di una bella iniziativa.”

Le critiche all’amministrazione comunale non si esauriscono, quindi. Il ferro caldo su cui battere per l’opposizione è, questa volta, l’evento sportivo della mezza maratona Valle della Cupa. Seppur molto importante per il suo svolgimento, i 5 Stelle hanno trovato il modo per attaccare la macchina organizzativa di una giornata che ha coinvolto Monteroni, Arnesano e un migliaio di atleti salentini.

volantino coser disinfestazione

Tutti i diritti sono riservati. È vietata qualsiasi utilizzazione, totale o parziale, dei contenuti inseriti nel presente portale
TGMonteroni.it
Supplemento online di totemgiornale.it - Registrato al Tribunale di Lecce N° 22/2012 - Direttore Responsabile: Vincenzo Paticchio - Direttore Editoriale: Eleanna Bello

WebMaster: EiX.it