La Apollonio Vini Monteroni esce vittoriosa dalla gara 3 dei playoff di serie D Fase 1, che si è disputata nei giorni scorsi al PalaQuartaLauretti, e ipoteca il passaggio alla Fase 2.

Porterà il nome dell’indimenticato don Carmelo Martino la villetta di via Fiume: uno spazio pubblico che sorge nel cuore “te li Spierti”, il quartiere a cui il compianto sacerdote ha dedicato una vita intera.

Apre i battenti anche nel Salento il segretariato sociale “Rialziamoci Italia”. E la sede provinciale è a Monteroni, al civico 143 di via Dalmazia. Si tratta di un organismo di composizione della crisi (Occ) autorizzato dal ministero della Giustizia nel solco della legge 3 del 2012, conosciuta come norma “anti suicidi”.

Torna a Monteroni la festa per Maria Ausiliatrice, da oggi sino a domenica 26 maggio. Il parroco don Giorgio Pastore, vuole ricordare “la festa di un tempo”, mettendo al centro i fedeli e tutti coloro che parteciperanno.

Choc e incredulità nelle comunità di Monteroni e Arnesano. Un padre di famiglia di 44 anni si è tolto la vita questa mattina all’interno della macelleria di cui era titolare.

Imbrattano un immobile appena ristrutturato, negli anni scorsi adibito a chiosco-bar, che sorge nel parco Adamantino di Monteroni, di fronte alla chiesa del Sacro Cuore. E la sindaca denuncia il fatto ai carabinieri.

Si sono svolti ieri, nella chiesa madre di Monteroni, i funerali di Claudio Erpete. Intanto, la famiglia della vittima vuole vederci chiaro sulle cause dell’incidente mortale avvenuto alle 13.30 di lunedì scorso lungo la strada comunale Caccari che collega le campagne con l’abitato di Monteroni.

Un tragico incidente si è verificato nelle prime ore del pomeriggio a Monteroni, in contrada Caccari. Claudio Erpete, 58 anni, pensionato, ha perso la vita alla guida del suo scooter.

Carabinieri in parrocchia per contrastare il dilagante fenomeno delle truffe. La campagna finalizzata alla prevenzione dei raggiri approda nella chiesa Maria SS. Ausiliatrice di Monteroni.

Nella tarda serata di ieri i carabinieri della locale stazione, nel corso di servizi finalizzati al contrasto dello spaccio di droga, hanno denunciato in stato di libertà due giovani di Monteroni. Sono finiti nei guai S.G. e P.P., entrambi di 24 anni e già noti alle forze dell’ordine. 

Pagina 10 di 99

Tutti i diritti sono riservati. È vietata qualsiasi utilizzazione, totale o parziale, dei contenuti inseriti nel presente portale
TGMonteroni.it
Supplemento online di totemgiornale.it - Registrato al Tribunale di Lecce N° 22/2012 - Direttore Responsabile: Vincenzo Paticchio - Direttore Editoriale: Eleanna Bello

WebMaster: EiX.it