Pietre d’Inciampo. Gli onori della comunità per tre concittadini eroi da non dimenticare

Domenica 13 gennaio (ore 15.00) si terrà la cerimonia di collocazione delle “Pietre d’Inciampo – Stolpersteine” alla presenza dell’artista Gunter Demnig in ricordo degli Internati Militari Italiani (I.M.I.) di Monteroni di Lecce in Germania; il progetto è stato curato da Dario Chiriatti.

Si tratta di un’iniziativa ideata e avviata a Colonia nel 1995 proprio dal Demnig al fine di mantenere viva la memoria di tutti i deportati razziali, politici, militari, religiosi, disabili, rom e omosessuali del Secondo Conflitto Mondiale. L’artista tedesco installa il “sampietrino”, opportunamente inciso sulla sua superficie superiore di ottone con i dati identificativi del deportato (nome, cognome, data di nascita, data e luogo di deportazione, data di morte, quando conosciuta) sul marciapiede prospiciente l’abitazione del malcapitato prigioniero. Dalle minuziose ricerche storiche di Salvatore Quarta sono emersi tre cittadini monteronesi meritevoli di tanto onore: Antonio G. S. Pallara, sottotenente del 48° Reggimento Fanteria (Monteroni, 1 maggio 1918 – Sandbostel, 6 aprile 1945), Salvatore Murciato, carabiniere in forza della Legione CC. di Trieste (Monteroni, 2 settembre 1923 – Vienna, 3 novembre 1944) e Cosimo Paladini, fante del 47° Reggimento Fanteria (Monteroni, 4 aprile 1914 – Cinserburnen, 24 gennaio 1945). I luoghi di posa delle rispettive Pietre d’Inciampo saranno presso via XXI Aprile, n. 15/B, via Filiberto, n. 85 e via Sac. Mocavero, n. 13. Tale iniziativa è stata resa possibile grazie a Regione Puglia – Assessorato Istruzione e Assessorato Cultura, Comune di Monteroni di Lecce, Comune di Copertino, Associazione Arma Aeronautica – sezione di Monteroni e Casello 13. Interverranno alla cerimonia, oltre all’artista Gunter Demnig, il sindaco Angelina Storino, l’assessore alle Politiche Culturali Antonio Madaro, l’assessore alle Politiche Giovanili Piero Favale, la Dirigente Scolastica dell’I. C. “Salvatore Colonna” Maria Rosaria Manca, la Dirigente Scolastica dell’I.C. “Vittorio Bodini” Addolorata Natale e il Presidente dell’Ass. Arma Aeronautica (sez. di Monteroni) Edoardo De Rinaldis. Le letture saranno a cura degli studenti dei due istituti comprensivi mentre i brani musicali saranno eseguiti dalla Banda “Rocco Quarta” diretta dal maestro Marco Grasso. Salvatore Quarta ha voluto esprimere un suo pensiero: “Nel ringraziare tutti coloro i quali si sono prodigati affinché tale cerimonia avesse luogo, sento la necessità di evidenziare l’importanza di tale evento poiché rappresenta un indelebile tassello della nostra memoria  fortemente legata all’identità del popolo monteronese”.      

Tutti i diritti sono riservati. È vietata qualsiasi utilizzazione, totale o parziale, dei contenuti inseriti nel presente portale
TGMonteroni.it
Supplemento online di totemgiornale.it - Registrato al Tribunale di Lecce N° 22/2012 - Direttore Responsabile: Vincenzo Paticchio - Direttore Editoriale: Eleanna Bello

WebMaster: EiX.it