Giornata mondiale della disabilità, il video dell’Onu con i ragazzi di Monteroni

Sarà celebrata presso l’Istituto Comprensivo “V. Bodini” la Giornata mondiale delle disabilità. 

Martedì 3 dicembre, alle 10.30, verrà celebrata la Giornata mondiale delle disabilità e, a Monteroni, l’Associazione Volontari Giovani e Handicappati e la “Heidi Latsky Dance” (U.S.A.) organizzano un evento presso la scuola “Bodini” di via Vetta d’Italia.

Le due realtà sono impegnate da diversi anni ormai nel mondo delle disabilità fisiche e mentali, sono accanto ai ragazzi e le ragazze disabili, anche con la danza. Uno dei loro più importanti progetti è “On display Monteroni”, del circuito “On display global” dell’Onu.

Ad intervenire durante le celebrazioni saranno il sindaco Angelina Storino, l’Avvocato e Consigliere di parità delle regione Puglia Annagrazia Maraschio, la Dirigente dell’Istituto V. Bodini Addolorata Natale, il responsabile dell’associazione organizzatrice Tonio Mello, e Luigi Conte, presidente del Csvs di Lecce. 

Sarà l’occasione per parlare di un mondo spesso dimenticato dai “normodotati” e da chi dovrebbe proteggerli, attuando anche la Costituzione repubblicana. L’Associazione rappresentata da Mello e la compagnia di danza di Heidi Latsky terranno, come sempre, alta l’attenzione verso questo mondo e la straordinaria capacità dei portatori di handicap fisico o mentale di esprimere le loro emozioni e trasmetterli a chi li guarda operare.

Intanto, per il quarto anno consecutivo proprio l'Associazione Volontaria "Giovani ed Handicappati" è stata nominata unica ambasciatrice per l'Italia presso l’ONU. E insieme a 40 stati, è parte di un progetto mondiale “On Display Global", ideato da Heidi Latsky Dance, che con la sua compagnia danza integrata si batte per i diritti delle persone diversamente abili.
Il 3 dicembre, infatti, la performance "On Display Monteroni 2019" registrata il 24 luglio scorso (LEGGI ARTICOLO): una sfilata di moda “decostruita” portata in scena dai ragazzi diversamenti abili del Centro polivalente monteronese in collaborazione con "Associazione Helios", "Associazione Cinquantenni" e Parrocchia Sacro Cuore, con la coreografia di Sarah Swenson (regista del video Antonio Manfreda, fotografo Leon Colonna. Si tratta del frammento “monteronese” che insieme ad altri, realizzati in diverse città del mondo come Boston, Los Angeles, Atene, Londra, Toronto e altre ancora, forma il cortometraggio che sarà proiettato al Palazzo di Vetro di New York, sede dell’Onu, e quindi diffuso in mondovisione. Lo stesso video andrà “in onda” a Monteroni nel corso dell’incontro promosso a scuola. 

Tutti i diritti sono riservati. È vietata qualsiasi utilizzazione, totale o parziale, dei contenuti inseriti nel presente portale
TGMonteroni.it
Supplemento online di totemgiornale.it - Registrato al Tribunale di Lecce N° 22/2012 - Direttore Responsabile: Vincenzo Paticchio - Direttore Editoriale: Eleanna Bello

WebMaster: EiX.it